Set
24
dom
Corso 1 LIVELLO REIKI
Set 24@10:00–18:00

Il Reiki è una semplice ed efficace tecnica di riduzione dello stress, di rilassamento e di ripristino della salute fisica attraverso l’uso della cosiddetta “energia universale”, ovvero l’energia che permea l’universo e costituisce il “mattone” fondamentale di ogni cosa vivente o inanimata, come ben ha descritto la fisica moderna. Il Reiki è spesso definito come una tecnica di auto-guarigione, in quanto, sebbene l’energia si possa trasmettere anche ad altre persone, viene in genere utilizzata principalmente dal reikista su di sé. Proprio in questo sta la bellezza del Reiki: nella sua versatilità, nella possibilità di adattarne tempi e modi alle proprie esigenze ed al proprio stile di vita, come un dono fatto a se stessi.
Il Reiki non ha dunque nulla a che vedere con religioni, sette e filosofie, ma è invece una semplice tecnica che chiunque può praticare, ed ha come punti di forza principali:
– l’estrema semplicità, con la conseguente facilità dell’apprendimento
– l’immediata verifica delle sue possibilità (già durante il corso l’energia inizia a scorrere ed è quindi possibile sperimentare immediatamente i suoi benefici);
– la potente azione riequilibrante che si manifesta anche a livello emotivo e mentale della persona;
– l’assenza di controindicazioni.
è obbligatorio abbigliamento bianco!!
E’ obbliogatoria la prenotazione per meglio organizzare il seminario, verrà rilasciato Attestato+Dispensa

COSTO SEMINARIO 200€
per info e prenotazioni: 3939907583 Master Reiki Rosanna

Set
25
lun
MEDITAZIONE VIPASSANA
Set 25@21:00–22:30

“Conosci te stesso” ovvero
“L’arte di vivere”

In cosa consiste questo corso?
E’ una tecnica di meditazione che ha come scopo finale la purificazione della mente attraverso la conoscenza di se stessi. La mente automatica produce pensieri che spesso non ci consentono di vivere serenamente. Attraverso questo tipo di meditazione è possibile arrivare a comprendere quali siano i meccanismi che ci portano a formulare pensieri negativi e conseguentemente ad avere gli strumenti per contrastarli.
Attraverso la conoscenza di sé è possibile imparare “L’arte di vivere”, ovvero sperimentare direttamente la possibilità di sostituire i pensieri nocivi con pensieri positivi.

E’ un’esperienza religiosa?
No, questo tipo di meditazione è un’esperienza assolutamente umana e concreta che prende in considerazione i cinque sensi conosciuti (vista, udito, tatto, gusto, odorato) al quale viene aggiunta la mente (considerata il sesto senso). Attraverso la conoscenza del proprio corpo e della propria mente si impara a reagire, o meglio non-reagire, agli stimoli esterni.

Posso partecipare anche se non ho mai fatto esperienze simili?
Il non aver mai avuto esperienze di meditazione è molto positivo in questo caso. Infatti, questa tecnica di meditazione è diversa dalle altre. Non vi verrà chiesto di verbalizzare (ripetere una parola o una frase continuamente) né di visualizzare (immagini, volti, paesaggi), sarete sempre assolutamente presenti a voi stessi, senza nessun rischio di trance o perdita di coscienza.
Questa tecnica è quindi più semplice per chi non ha nessuna esperienza, proprio perché non deve sforzarsi di contrastare un’abitudine.
Ho sentito dire che la meditazione è molto difficile, è vero?
Riuscire a meditare nel modo corretto non è semplice. Durante il corso vi verrà spiegata la tecnica in tutte le sue parti, ma nessuno può concentrarsi al vostro posto. Ognuno dovrà fare il proprio percorso, così come la sua personalità gli indicherà. Sicuramente è necessario uno sforzo iniziale, ma seguendo correttamente le istruzioni risulterà ogni giorno più facile.
Quindi dovrò fidarmi dell’insegnamento?
Nessuno vi chiederà di credere a quello che vi verrà insegnato. Ogni partecipante al corso dovrà sperimentare direttamente la tecnica e divenire consapevole dei benefici che porterà nella propria vita.
Come si svolgerà questo corso?
Gli incontri dureranno circa un’ora, pochi minuti di introduzione per le spiegazioni su quello che dovrete fare; l’ora successiva sarà dedicata interamente alla meditazione. Dopo le lezioni l’insegnante sarà a disposizione per eventuali domande.
Vi saranno tre fasi di meditazione:
1)concentrazione sul respiro
2)concentrazione sulle sensazioni
3)concentrazione sulle emozioni

Ci sono delle regole da seguire durante il corso?
Si. E’ fondamentale partecipare a più sessioni, perché una è la conseguenza dell’altra. Inoltre vi verranno indicate alcune semplici regole che dovrete applicare nella vostra vita di ogni giorno. Questo vi abituerà alla concentrazione e alla consapevolezza di voi stessi. Vi sarà chiesto di evitare di parlare con chiunque dell’esperienza che state vivendo, soprattutto con gli altri partecipanti. Vi sarà chiesto di mantenere il silenzio durante il corso. Anche questo vi permetterà di concentrarvi su voi stessi. Ricordate che quello che state facendo è andare nel profondo di voi e per farlo non avete bisogno di nessun altro. Solo la tecnica vi aiuterà e ogni esperienza è diversa dalle altre. Confrontarsi o discutere può rendere il vostro cammino più difficile. Per qualsiasi necessità di chiarimento, l’insegnante sarà a vostra disposizione a lezione ultimata.
La tecnica deve essere imparata nella sua completezza, in modo che possiate utilizzarla durante tutta la vostra vita.
La puntualità, nessuno potrà partecipare quando la meditazione sarà iniziata. Questo per non disturbare gli altri.
Il silenzio durante la meditazione è fondamentale.
Se una persona sente di doversi alzare, potrà farlo consapevolmente restando in piedi al suo posto per pochi istanti.

Per chi non potesse mantenere la posizione a terra ci saranno a disposizione delle sedie. Abbigliamento comodo.


Per info e prenotazione a 3939907583
costo pacchetto mensile 40€

Seguici su Facebook

Set
27
mer
CORSO DI YOGA
Set 27@11:00–12:15

Nella visione occidentale lo Yoga è generalmente considerato come una forma di ginnastica; in realtà ciò non è corretto, in quanto lo Yoga tradizionale è una disciplina di crescita personale che riguarda tutti i livelli dell’individuo: il fisico, il mentale, l’emozionale e lo spirituale.
La parola “Yoga” proviene dalla radice sanscrita “Jug” (che ritroviamo nella parola coniugare) e significa “unire, connettere”.
Lo yoga infatti porta ad uno stato di unione ed integrazione a più livelli:
tra i vari aspetti dell’essere (mente, corpo e spirito);
tra l’individuo e gli altri esseri;
tra l’essere umano individuale (jiva) e l’Essere Divino (Atman).
Lo yoga è  una disciplina molto antica il cui studio e pratica porta ad una profonda conoscenza di se stessi e delle leggi che governano la vita e l’intero universo, ed a una vita vissuta pienamente con saggezza ed armonia.
Lo Yoga è uno dei sei sistemi ortodossi della filosofia indiana. Viene attribuito al grande yogi Patanjali il merito di aver riunito gli scritti trovati fino a quel tempo in un sistema Yoga unitario rappresentato da  “Yoga Sutra” che è composto da 185 aforismi. Questo trattato classico di Yoga risale al 200 a.C. Secondo Patanjali lo yoga è definito innanzitutto come “l’eliminazione completa di ogni fluttuazione di natura mentale”.
Colui che segue la via dello yoga è uno yogi o yogin; nella Bhagavad Gita, il testo sacro degli indiani che rappresenta la massima autorità sulla filosofia dello Yoga, Sri Krishna indica ad Arjuna il significato di Yoga come “liberazione dalla sofferenza e dalla disgrazia”.

tutti i Mercoledì alle 11- Pacchetto 16 Lezioni 200€

Set
29
ven
Serata: Regressione Respirazione Circolare Ipnotica con Campane Tibetane
Set 29@21:00–23:30

La Respirazione Circolare Ipnotica con le campane tibetane
DAVIDE PINCELLA e GIUSEPPE BORDINA

E’ una combinazione di respirazione circolare, evocazione di colori e immagini, e affermazioni ipnotiche che vanno ad agire nel profondo della nostra coscienza.
La respirazione circolare è una forma di pranayama (il cui nome originale è Pranapanagati) in cui non intercorrono pause tra inspirazione ed espirazione e viceversa. Già fu impiegata in tempi antichissimi in differenti tradizioni spirituali e si è diffusa in occidente nel secolo scorso, venendo a costituire lo strumento principale del Rebirthing e della Respirazione Olotropica.
I suoi benefici sono molteplici.
A livello fisico, grazie alla respirazione circolare il sangue venoso non ristagna nei visceri, ma viene velocemente liberato dall’eccesso di CO2 e dagli altri scarti, risultando così purificato e ricaricato di ossigeno ed energia.
A livello psicologico è particolarmente di aiuto in caso di stati d’ansia (e’ ormai risaputo come l’ansia sia direttamente correlata a un eccesso di CO2 nel corpo), depressione, fobie e situazioni di stress. Con la sua pratica l’intero organismo ne risulta rivitalizzato e l’animo alleviato.
La Respirazione Circolare Ipnotica si basa sui principi teorici dell’ipnosi costruttivista (e quindi del Costruttivismo) secondo cui il cervello non solo rappresenta la realtà, ma la struttura in modo stabile al nostro interno. Con la Respirazione Circolare Ipnotica accediamo agli stati mentali profondi, che ci consentono di sciogliere i nodi della nostra esistenza e di creare realtà alternative, in sostituzione di quelle non funzionali create in precedenza.
Attraverso la Respirazione Circolare Ipnotica creiamo le condizioni per un miglior benessere fisico, psicologico e spirituale.
PORTARSI TAPPETINO E COMERTINA!!!

Obbligatoria la prenotazione per meglio organizzare l’evento AL 3939907583 Rosanna
COSTO 20€

Set
30
sab
GIORNATA DI NUMEROLOGIA
Set 30@09:30–18:30

     NUMEROLOGIA E ARCHETIPI

<<Conoscere se stessi è l’inizio di ogni sapienza>>

Il TEMA NATALE NUMEROLOGICO rappresenta la nostra matrice, tutto ciò che in potenza già siamo in termini di caratteristiche, potenziale, aspetti che tendono a squilibrarsi e di quale compito evolutivo ci aspetta in questa vita.

 

É il progetto, il seme che fiorisce nel tempo in relazione alle nostre scelte, al percorso di consapevolezza profonda e di allineamento verso ciò che siamo profondamente, al fine di “fare ciò che siamo”.

La nostra matrice è espressa in numeri e, nel mio approccio, in archetipi che delineano con estrema precisione i nostri desideri profondi, il carattere, gli aspetti che tendono a squilibrarsi e che richiedono la nostra attenzione e correzione e soprattutto il sentiero evolutivo che la nostra anima ha scelto, ovvero la strada della nostra realizzazione vera.

Conoscere il TEMA NATALE NUMEROLOGICO è una splendida occasione per comprendere il proprio panorama interiore, riconoscere i meccanismi e i copioni che vengono reiterati, gestire in modo corretto le relazioni, utilizzare consapevolmente le proprie attitudini e talenti, conoscere lo scopo della propria vita.

Il consulto ha una durata  di  1 ora e mezza, saranno rilasciati 2 cartacei e la registrazione del consulto, in modo che la persona possa riascoltarlo ogni volta che vorrà.

Non si effettuano consulti per terze persone, ad eccezione di figli minorenni affinché il genitore possa avere un buono strumento per la crescita armoniosa del proprio figlio.

su appuntamento al 3939907583  costo 80€

Ott
2
lun
MEDITAZIONE VIPASSANA
Ott 2@21:00–22:30

“Conosci te stesso” ovvero
“L’arte di vivere”

In cosa consiste questo corso?
E’ una tecnica di meditazione che ha come scopo finale la purificazione della mente attraverso la conoscenza di se stessi. La mente automatica produce pensieri che spesso non ci consentono di vivere serenamente. Attraverso questo tipo di meditazione è possibile arrivare a comprendere quali siano i meccanismi che ci portano a formulare pensieri negativi e conseguentemente ad avere gli strumenti per contrastarli.
Attraverso la conoscenza di sé è possibile imparare “L’arte di vivere”, ovvero sperimentare direttamente la possibilità di sostituire i pensieri nocivi con pensieri positivi.

E’ un’esperienza religiosa?
No, questo tipo di meditazione è un’esperienza assolutamente umana e concreta che prende in considerazione i cinque sensi conosciuti (vista, udito, tatto, gusto, odorato) al quale viene aggiunta la mente (considerata il sesto senso). Attraverso la conoscenza del proprio corpo e della propria mente si impara a reagire, o meglio non-reagire, agli stimoli esterni.

Posso partecipare anche se non ho mai fatto esperienze simili?
Il non aver mai avuto esperienze di meditazione è molto positivo in questo caso. Infatti, questa tecnica di meditazione è diversa dalle altre. Non vi verrà chiesto di verbalizzare (ripetere una parola o una frase continuamente) né di visualizzare (immagini, volti, paesaggi), sarete sempre assolutamente presenti a voi stessi, senza nessun rischio di trance o perdita di coscienza.
Questa tecnica è quindi più semplice per chi non ha nessuna esperienza, proprio perché non deve sforzarsi di contrastare un’abitudine.
Ho sentito dire che la meditazione è molto difficile, è vero?
Riuscire a meditare nel modo corretto non è semplice. Durante il corso vi verrà spiegata la tecnica in tutte le sue parti, ma nessuno può concentrarsi al vostro posto. Ognuno dovrà fare il proprio percorso, così come la sua personalità gli indicherà. Sicuramente è necessario uno sforzo iniziale, ma seguendo correttamente le istruzioni risulterà ogni giorno più facile.
Quindi dovrò fidarmi dell’insegnamento?
Nessuno vi chiederà di credere a quello che vi verrà insegnato. Ogni partecipante al corso dovrà sperimentare direttamente la tecnica e divenire consapevole dei benefici che porterà nella propria vita.
Come si svolgerà questo corso?
Gli incontri dureranno circa un’ora, pochi minuti di introduzione per le spiegazioni su quello che dovrete fare; l’ora successiva sarà dedicata interamente alla meditazione. Dopo le lezioni l’insegnante sarà a disposizione per eventuali domande.
Vi saranno tre fasi di meditazione:
1)concentrazione sul respiro
2)concentrazione sulle sensazioni
3)concentrazione sulle emozioni

Ci sono delle regole da seguire durante il corso?
Si. E’ fondamentale partecipare a più sessioni, perché una è la conseguenza dell’altra. Inoltre vi verranno indicate alcune semplici regole che dovrete applicare nella vostra vita di ogni giorno. Questo vi abituerà alla concentrazione e alla consapevolezza di voi stessi. Vi sarà chiesto di evitare di parlare con chiunque dell’esperienza che state vivendo, soprattutto con gli altri partecipanti. Vi sarà chiesto di mantenere il silenzio durante il corso. Anche questo vi permetterà di concentrarvi su voi stessi. Ricordate che quello che state facendo è andare nel profondo di voi e per farlo non avete bisogno di nessun altro. Solo la tecnica vi aiuterà e ogni esperienza è diversa dalle altre. Confrontarsi o discutere può rendere il vostro cammino più difficile. Per qualsiasi necessità di chiarimento, l’insegnante sarà a vostra disposizione a lezione ultimata.
La tecnica deve essere imparata nella sua completezza, in modo che possiate utilizzarla durante tutta la vostra vita.
La puntualità, nessuno potrà partecipare quando la meditazione sarà iniziata. Questo per non disturbare gli altri.
Il silenzio durante la meditazione è fondamentale.
Se una persona sente di doversi alzare, potrà farlo consapevolmente restando in piedi al suo posto per pochi istanti.

Per chi non potesse mantenere la posizione a terra ci saranno a disposizione delle sedie. Abbigliamento comodo.


Per info e prenotazione a 3939907583
costo pacchetto mensile 40€

Seguici su Facebook

Ott
3
mar
Corso base: Studio della grafologia
Ott 3@19:15–20:30

La scrittura: un gesto, un’anima

La Psicologia della scrittura può essere definita una disciplina che studia la personalità degli individui attraverso l’analisi del gesto grafico. Oltre ad essere una tecnica affascinante da esibire con amici e conoscenti, la Psicologia della scrittura  è anche un importante strumento di valutazione, utile sia nel lavoro che in campo personale; è molto utilizzata anche nelle scuole nell’ambito dell’orientamento scolastico e professionale. Essa ci dà la chiave per conoscere la personalità, il carattere, le attitudini, le aspirazioni, le emozioni, l’intelligenza, l’energia psichica delle persone.

Ai partecipanti verrà fornita:

– una prima comprensione del modo in cui la grafologia si colloca all’interno delle scienze psicologiche; – una comprensione intuitiva globale del significato di alcuni segni grafologici.

Alla fine del Corso verrà rilasciato un Attestato di frequenza.
Materiale necessario: Fogli bianchi A4 e penne nere

Il corso avrà luogo il Martedì sera dalle 19,15 alle 20,30 nei seguenti giorni.

Martedì 03 Ottobre 2017

Martedì 10  Ottobre

Martedì 17 Ottobre

Martedì 24 Ottobre

Martedì 31 Ottobre

 

 

Costo: 150€ a partecipante,

verrà  rilasciato -Attestato di Partecipazione di 1°Livello Base

 

CORSO: TRAINING AUTOGENO
Ott 3@21:00–22:30

Il Training autogeno, largamente conosciuto e diffuso in tutto il mondo come “tecnica di rilassamento e auto-distensione” agisce sull’unità psico-somatica del soggetto  determinando apprezzabili modificazioni psichiche e fisiologiche. Per mezzo del Training autogeno si può raggiungere un’armonia interiore e realizzare se stessi utilizzando al meglio le varie circostanze della vita. Il Training autogeno consiste nell’apprendere una serie di esercizi di concentrazione psichica passiva il cui fine è quello di mettere il soggetto nella condizione di acquisire, in maniera graduale e progressiva, uno stato spontaneo di modificazione del tono muscolare, della funzionalità vascolare, dell’attività respiratoria e cardiaca nonché degli organi interni.

Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano raggiungere un sempre maggiore grado di distensione, di benessere e di equilibrio psicosomatico.

La pratica del Training autogeno permette di conseguire i seguenti effetti positivi:

  • Smorzamento della risonanza emotiva (stress)
  • Alleviare il senso di ansia e le sue somatizzazioni organiche(tremori, insonnia, sudorazione, tachicardia, oppressione toracica, gastrite, stipsi, tic, etc…
  • Recupero delle energie fisiche e psichiche personali
  • E’ utile per chi non dorme molto e deve recuperare ore di sonno o per chi viaggia spesso per lavoro
  • Potenziamento delle capacità mnemoniche
  • Introspezione e presa di coscienza di sé
  • Armonia

Nel lavoro

  • Miglioramento dell’efficienza
  • Riattivazione dell’iniziativa personale
  • Maggiore adattamento alla realtà
  • Riduzione dei rischi da infortunio

Nell’Educazione

  • Scaricamento dell’ansia e dell’emotività
  • Recupero della capacità di concentrazione e di memorizzazione
  • Maggiore serenità e distacco dai problemi

 

Nello Sport

Superamento dell’ansia d’attesa pre -agonistica
Compensazione dell’eventuale riduzione di sonno
Riduzione del ritmo respiratorio
Maggiore scioltezza nelle prestazioni
Diminuzione del rischio di contratture muscolari

Costo 6 incontri tutti i martedi ore 21 120€

Ott
4
mer
CORSO DI YOGA
Ott 4@11:00–12:15

Nella visione occidentale lo Yoga è generalmente considerato come una forma di ginnastica; in realtà ciò non è corretto, in quanto lo Yoga tradizionale è una disciplina di crescita personale che riguarda tutti i livelli dell’individuo: il fisico, il mentale, l’emozionale e lo spirituale.
La parola “Yoga” proviene dalla radice sanscrita “Jug” (che ritroviamo nella parola coniugare) e significa “unire, connettere”.
Lo yoga infatti porta ad uno stato di unione ed integrazione a più livelli:
tra i vari aspetti dell’essere (mente, corpo e spirito);
tra l’individuo e gli altri esseri;
tra l’essere umano individuale (jiva) e l’Essere Divino (Atman).
Lo yoga è  una disciplina molto antica il cui studio e pratica porta ad una profonda conoscenza di se stessi e delle leggi che governano la vita e l’intero universo, ed a una vita vissuta pienamente con saggezza ed armonia.
Lo Yoga è uno dei sei sistemi ortodossi della filosofia indiana. Viene attribuito al grande yogi Patanjali il merito di aver riunito gli scritti trovati fino a quel tempo in un sistema Yoga unitario rappresentato da  “Yoga Sutra” che è composto da 185 aforismi. Questo trattato classico di Yoga risale al 200 a.C. Secondo Patanjali lo yoga è definito innanzitutto come “l’eliminazione completa di ogni fluttuazione di natura mentale”.
Colui che segue la via dello yoga è uno yogi o yogin; nella Bhagavad Gita, il testo sacro degli indiani che rappresenta la massima autorità sulla filosofia dello Yoga, Sri Krishna indica ad Arjuna il significato di Yoga come “liberazione dalla sofferenza e dalla disgrazia”.

tutti i Mercoledì alle 11- Pacchetto 16 Lezioni 200€

Conferenza: ” L’alimentazione Come Strumento di Prevenzione “
Ott 4@20:45–23:30

Relatore il Prof. ANDREA SAVINI

ORE 20,45 COSTO SERATA 20€

Pone la salute ed il benessere della persona al centro di tutto.

L’alimentazione viene frequentemente sottovalutata e non tenuta in considerazione come strumento terapeutico ma ancora meno come metodo di prevenzione, mentre invece è proprio con l’alimentazione che si possono determinare la propria salute ed il proprio benessere per il futuro. Prevenzione, fino a non più di 5 anni fa un termine persino abusato: dalle campagne sociali organizzate da parte del Ministero della Salute ai messaggi pubblicitari più disparati, sempre e comunque si parlava di prevenzione ! Veniva sostenuto il concetto del “prevenire è meglio che curare” e si parlava di educazione in tal senso……….. poi il nulla……..

Nel 2013 , l’OCSE, ovvero l’ Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, pubblica un report nel quale vengono indicate le quote percentuali della spesa sanitaria che le Nazioni Europee tramite i propri Ministeri della Salute , destinano alla prevenzione.

Ed ecco che senza bisogno di commenti, la situazione dell’Italia si manifesta senza se e senza ma: l’Italia è indecorosa ultima in classifica, oltre che in altri ambiti, anche in ambito tutela della salute dei propri cittadini, destinando un roboante 0,5% della spesa sanitaria all’educazione dei propri cittadini ad ammalarsi di meno e preferibilmente il più tardi possibile. Non da ultimo, recentissimamente il governo italiano ha ulteriormente rincarato la dose togliendo dalla rimborsabilità centinaia di analisi e di esami diagnostici, ormai totalmente a carico del cittadino. Il paradosso è che adesso non solo non si parla più di prevenzione, ma addirittura è messa in discussione anche la possibilità di fare diagnosi qualora non sussistessero più che evidenti segni e sintomi che facciano pensare ad una patologia specifica. La prevenzione passa attraverso una presa di consapevolezza delle proprie abitudini ed una costante ricerca degli stili di vita più idonei al fine di proteggere il proprio stato di salute e benessere. Visto quanto sopra, è evidente che la prevenzione è ormai solo ed esclusivamente nelle mani di ogni singolo individuo: tanto prima si sceglie di prevenire le problematiche e la loro insorgenza, tanto meno ci si ammalerà con tutto ciò che ne deriva di conseguenza. Durante il seminario si approfondiranno gli aspetti della corretta alimentazione e come gli stessi possano rappresentare fonte di tutela della salute e del benessere di ognuno.

 

E’ obbligatoria la prenotazione i posti sono limitati, chiamare il 3939907583